Storia locale e archeologia

Dalla archeologia alla archeosofia

Mauro Aresu e Raimondo Altana

In questo saggio gli Autori mettono a disposizione una vasta documentazione scientifica a riprova dell’esistenza di un complesso campo di forze di origine cosmica e tellurica che circonda la superficie della terra come una rete energetica invisibile: tutti i siti megalitici (che sono costruiti sulle pareti e sui nodi di tale rete) condensano, modulano e amplificano tali energie che possono essere prelevate attraverso il rituale della Magneto-Terapia Nuragica e della Archeologia Terapeutica (bancomat energetico).
Il testo è molto interessante per la complessità degli argomenti trattati, per l’originalità della impostazione e per la novità delle soluzioni che vengono prospettate. Ogni Nuraghe, ogni Tomba di Giganti, ogni Pozzo Sacro, ogni Domus de Janas ecc. sono da considerarsi a tutti gli effetti dei circuiti oscillanti, dei radio-cellulo-oscillatori, delle antenne cosmo-telluriche di un universo pensante, dei computer quantistici olografici, delle reti neurali artificiali dotati di comportamenti emergenti. Essi sono in grado di riequilibrare per effetto di risonanza la biologia delle nostre cellule, di produrre un ampliamento della coscienza e di concorrere in definitiva al salto evolutivo dell’umanità. L’interpretazione sul Megalitismo viene sviluppata dal punto di vista della rabdomanzia e della radiestesia e appare come una proposta del tutto originale e per molti versi incredibile dell’utilizzo dei siti megalitici.

Informazioni

Biografia/e: Altana Raimondo Aresu Mauro Edizione:giugno 2017 Pagine:376 Prezzo:25,00 euro ISBN:978-88-6791-140-0 Disponibilità:Disponibile Illustrazioni e fotografie:Anna Gala

Dello stesso autore/autori

Dalla archeologia alla archeo ...

Mauro Aresu e Raimondo Altana